La verità nascosta sui pericoli dei vaccini

Il vaccino può causare lesioni o morte

Non c’è mai stato un tentativo ufficiale di confrontare una popolazione vaccinata con una popolazione non vaccinata per scoprire quale effetto hanno i vaccini su bambini e adulti. Una ricerca indipendente ha scoperto che i bambini vaccinati sono molto più malati dei loro coetanei non vaccinati.

È stato riscontrato che i bambini vaccinati sono soggetti a dermatiti, allergie, asma, malattie frequenti del tratto gastrointestinale, nonché iperattività nella prima infanzia e sindrome da stanchezza già al liceo, ecc.

Di regola, una persona riceve non una, ma molte vaccinazioni. Non ci sono test per determinare l’effetto dei vaccini combinati sul corpo umano. E i vaccini multicomponenti sono come un campo minato.

Ai bambini fino a sei mesi e più è consigliato esclusivamente latte materno perché il loro fragile corpo non può accettare altri alimenti, vengono iniettate più di 7 vaccinazioni, comprese le rivaccinazioni, potenti tossine vaccinali, il che è contrario a qualsiasi logica e scienza.

I vaccini contengono metalli pesanti, agenti cancerogeni, sostanze chimiche tossiche, virus vivi e geneticamente modificati, siero contenente virus animali e materiale genetico estraneo e decontaminanti estremamente tossici. Oltre a prodotti chimici ausiliari, antibiotici.

Mercurio, alluminio e virus vivi nei vaccini hanno causato una pandemia di autismo. Questo fatto (che i vaccini causano l’autismo) è stato riconosciuto dalla causa contro il vaccino degli Stati Uniti. L’epidemia di autismo si verifica solo nei paesi in cui vengono effettuate vaccinazioni di massa.

Il mercurio nella forma in cui viene utilizzato nei vaccini (dietilmercurio) è la seconda sostanza più tossica dopo l’uranio, una sostanza radioattiva. È una tossina industriale ed è 1.000 volte più tossica del normale metilmercurio. Il mercurio si accumula nel grasso. La maggior parte del mercurio si accumula nel cervello, che consiste principalmente di cellule adipose ed è la fonte di future malattie nervose e mentali. Il midollo spinale è più danneggiato e forse questa è la causa principale delle malattie della colonna vertebrale di una persona in età avanzata. L’alluminio presente nei vaccini rende il mercurio in qualsiasi forma 100 volte più tossico. Quando si considera il limite dell’OMS per il mercurio, i bambini vaccinati ricevono 50.000 volte il limite. Il mercurio, che fa parte dei vaccini, penetra nel sistema endocrino e provoca infertilità sia negli uomini che nelle donne.

Secondo la ricerca del medico americano Andrew Wakefield, il tratto gastrointestinale dei bambini è diventato nettamente più debole dopo che il vaccino MMR (MMR – contro la parotite, il morbillo e la rosolia) è stato iniettato con un ceppo di virus del morbillo vivo. Il CPC ha un effetto negativo sulle proprietà protettive delle mucose vitali.

Sempre più studi stanno giungendo alla conclusione che i vaccini hanno causato un’epidemia di cancro nella società moderna. Sia il vaccino contro il vaiolo che il vaccino antipolio orale sono fatti con siero di scimmia. Questo siero ha aiutato a penetrare nel sangue umano molti virus cancerogeni delle scimmie, di cui 60 sono stati finora trovati (SV1 – SV60).

Gli stessi dati sulla presenza dell’HIV. È stato l’uso del siero di scimmia verde nei vaccini che ha portato alla trasmissione del virus dell’immunodeficienza scimmiesca (SIV) dalle scimmie all’uomo. SIV e HIV, la causa dell’AIDS, sono molto simili.

Non solo l’AIDS, ma anche il cancro del sangue nei bambini (leucemia linfoblastica acuta), che colpisce migliaia di bambini, è anche in gran parte dovuto alla natura altamente tossica degli ingredienti del vaccino iniettati direttamente nel sangue dei bambini.

Inoltre, scientificamente provato, collega l’ittero (epatite A) e il diabete nell’infanzia con i componenti tossici dei vaccini.

Il recente vaccino contro l’epatite B non è affatto destinato ai bambini. Questo è un vaccino contro le malattie a trasmissione sessuale destinato esclusivamente agli adulti con rapporti sessuali spericolati.

I vaccini vengono utilizzati anche per controllare le popolazioni nei paesi in via di sviluppo. E questo viene fatto senza avvisare le persone al riguardo. In molti paesi asiatici e africani, una partita di siero antitetanico è stata utilizzata per rendere la metà femminile della popolazione incapace di fertilità. Ciò è stato fatto iniettando un ormone che, stimolando gli anticorpi, abortisce il feto durante la sua formazione. Dopo la vaccinazione, una donna non è più in grado di dare alla luce la fine della sua vita.
La sovrappopolazione della Terra è ovviamente rilevante, ma è meglio risolvere tali problemi in modi umani, e non in quelli così barbari.

Da un’intervista con un ex dipendente del laboratorio di produzione di vaccini:

“Ti darò esempi di ciò che ho trovato e di ciò che hanno trovato i miei colleghi. Ma questa è solo una parte. Abbiamo trovato vari virus dei polli nel vaccino contro il morbillo Rimavex. Nel vaccino antipolio abbiamo trovato l’acanthamoeba, chiamata “ameba mangia-cervello”. Citomegalovirus di scimmia nello stesso vaccino contro la poliomielite. Virus schiumoso delle scimmie nel vaccino contro il rotavirus. Virus del cancro aviario nel vaccino MMR. Vari microrganismi nel vaccino contro l’antrace. Ho trovato inibitori enzimatici potenzialmente dannosi in diversi vaccini. Virus di anatre, cani, conigli nel vaccino contro la rosolia. Pestivirus nel vaccino MMR.”

Tutto questo è possibile perché il sangue e gli organi di vari animali vengono utilizzati nella produzione dei vaccini. la base dei vaccini è il siero non solo di scimpanzé e altre scimmie, ma anche di mucche, maiali, conigli, polli e cavalli.

Gli scienziati di Novosibirsk hanno scoperto che il virus del vaiolo, che vive in quasi ogni persona a causa delle vaccinazioni, è il più grande e, a contatto con virus più piccoli, si scambiano basi azotate, modificando il DNA. È a questo processo che gli scienziati associano l’emergere di sempre più ceppi di influenza, epatite, AIDS.

Nel 1972, sulla rivista “Health of Kazakhstan” il professor Amandzholova riferì che i conigli sperimentali erano stati vaccinati e, dopo la 5a generazione, la popolazione dei conigli sperimentali si degradò e morì. Nei paesi dell’ex Unione Sovietica (sì, infatti, in altri paesi europei), dal 1919 iniziarono a essere effettuate vaccinazioni di massa della popolazione, ad es. Sono passate 4 generazioni.

Le persone non sono conigli, ovviamente, ma un fatto allarmante, perché entrambi sono mammiferi.

Louis Pasteur all’inizio del secolo scorso iniziò a fare vaccinazioni di massa in Africa, colpendo il sistema immunitario dei residenti locali prima delle persone di altri continenti. Di conseguenza, un’altra generazione viene vaccinata in Africa, motivo per cui probabilmente c’è una percentuale molto più alta di persone con HIV e altre malattie virali.

Il miglior e unico vaccino per un bambino è il latte materno.

Chiedete, qual è il vantaggio della vaccinazione? Non esiste un unico argomento per la vaccinazione.

© il mondo italiano – Times of U